Glucaneo®

ingrediente naturale con storia

Meccanismo di supporto e deciso fungo tipico 1,3/1,6 Beta-D-glucano Komplex

Affascinato dalla conoscenza tradizionale, Zunderschwamm Naturprodukte GmbH ha decifrato il meccanismo del fungo esca utilizzando i più recenti metodi di ricerca scientifica e identificato gli ingredienti decisivi.

processi estrattivi biotecnologici speciali

Perché i semplici estratti di esca di spugna non raggiungono la standardizzazione desiderata, sono stati sviluppati speciali processi di estrazione biotecnologica. Ciò ha permesso di ottenere un ingrediente naturale ottimizzato e altamente concentrato:

Glucaneo®, che è caratterizzato da speciali proprietà per la cura della pelle.

Gli effetti impressionanti di Glucaneo® sono stati confermati più volte in studi scientifici. Glucaneo® è adatto alle particolari esigenze della cosmesi medica e rappresenta il componente centrale della nostra gamma di prodotti AMADOU.

Ulteriore elaborazione

Insieme ad altre materie prime naturali come il burro di karitè, L'olio di enotera e l'aloe vera li trasformeranno rispettivamente in diversi, creme appositamente sviluppate, Unguenti e lozioni lavorati.

La spugna esca

un aiuto davvero speciale per la tua salute

Sezione trasversale Fomes fomentarius - Origine del principio attivo naturale Glucaneo®

La spugna esca, noto anche come Amadou o scientificamente Fomes fomentarius, è un fungo dell'albero, che è originario di gran parte del mondo; in Europa cresce principalmente su betulle e faggi. La rete fungina della spugna esca penetra nell'albero e lo decompone dall'interno. Questo è un processo vitale per l'ecosistema forestale, poiché il fungo esca sta principalmente morendo, ma decompone anche alberi indeboliti. Questo crea spazio per nuovi alberi e le sostanze nutritive contenute nel legno ritornano nel terreno.

La spugna esca, un fungo dell'albero che cresce sugli alberi decidui, è stato usato sulle ferite fin dai tempi antichi. È stato dimostrato che il padre della medicina moderna lo aveva usato used, Ippocrate di Kos, la spugna esca già prima di ca. 2.400 Anni, iniziando a inserire gli stracci esterni e la polvere del fungo dell'albero. A causa di questi usi, alla spugna esca sono stati dati anche i sinonimi ferita synonym- o spugna del chirurgo. Al 20. Secolo, le cosiddette edizioni spugna esca. Stracci esca venduti in farmacia come medicazioni per ferite. La spugna esca è stata utilizzata negli alimenti come polvere orale, come infuso di tè o come ingrediente di liquori. È anche noto il cosiddetto. Fomitin, un estratto alcolico di Fomes fomentarius, che era disponibile in farmacia come tonico per i crampi muscolari lisci.

Durante 19. Nel 20 ° secolo, la disponibilità della spugna esca a crescita naturale è diminuita drasticamente, poiché l'aumento della deforestazione e il successivo imboschimento con monocolture di conifere in rapida crescita hanno sempre più privato i suoi mezzi di sussistenza. Inoltre, la diffusione delle droghe sintetiche brevettabili, compresi gli unguenti, è aumentata rapidamente, dal 20. Century erano più durevoli di prima. Nel complesso, il fungo esca è caduto gradualmente nell'oblio a causa di questi sviluppi.

Il nome Zunderschwamm il fungo deve ai nostri antenati, che già prima 10.000 Anni fa, dagli strati esterni venivano estratti i cosiddetti esca o amadou, con cui potrebbero accendere un fuoco. Il ritrovamento di funghi esca più noto è sicuramente la mummia del ghiacciaio Ötzi, che aveva con sé l'esca dalla spugna dell'esca. Ci sono prove che Ötzi abbia appiccato un incendio con l'esca.

Puoi trovare maggiori informazioni sull'argomento del fungo esca Qui.